Con l’annucio del distacco da archlinux, chkra ha perso un sostenitore.

In realtà era già da un po’ venuta meno una delle ragioni per cui avevo installato Chakra: parlo di Shaman che in pratica è scomparso da alcuni mesi. Ed il suo sostituto non è ancora utilizzabile.

La nuova svolta poi ha fatto il resto.

Le cose che davvero non mi vanno giù sono essenzialmente due:

1) la costruzione di una propria repository sul titpo di aur. Repository che ovviamente all’inizio è destinata ad essere vuota.

2) la pretesa di eliminare tutti i pacchetti che usano le gtk. io ne uso alcuni e mi trovo benissimo. Ma oltre a questo ho installato anche Gnome e non ho nessuna intenzione di toglierlo. L’idea poi di installare pacchetti ‘non kde’ con qualcosa di simile a ‘click and install’ mi fa rabbrividire.

Ergo questa è stata la mia soluzione:

pacman -Rd kdemod-uninstall

pacman -Syu

pacman -S asdeps qt

pacman -S kde

…e mi son ritrovato con Archlinux!

Annunci