Rialzati Italia!

Un micidiale regalo di Prodi

La madre di tutti gli errori resta la pressione fiscale record, che è stata la scelta qualificante e punitiva del governo condizionato dalla sinistra radicale.
Non dimentichiamo mai che il governo Prodi si è caratterizzato per avere introdotto nel sistema tributario italiano 67 nuove imposte, oltre ad inasprire altre gabelle vigenti. Questa stretta soffocante ha reso grama la vita di troppe famiglie, ma nel contempo ha vessato e indebolito migliaia e migliaia di aziende, specie medie e piccole, mettendone a rischio la sopravvivenza e la funzione. Tutto questo non poteva restare senza conseguenze sui prezzi. Non è possibile aumentare imposte, bolli e costi burocratici su aziende produttrici e distributrici, su agricoltori e commercianti, grossisti e dettaglianti, senza che un simile, inevitabile aumento di costi si ripercuota sui prezzi.

E adesso milioni di italiani sono nella morsa del carovita, del pieno che ha prezzi proibitivi, delle bollette insostenibili.
Il centrosinistra può essere fiero delle sue devastazioni ed è inutile che il Pd si affanni a promettere tutto ciò che, col suo appoggio determinante al governo Prodi, fino a oggi ha reso impossibile.

RICORDATELO AL PROSSIMO VOTO !

Annunci