No OXML
NO al formato Microsoft Office come standard ISO

Several years of design, development and testing came together today for the release of KDE 4.0. This is our most significant release in our 11 year history and marks both the end of the long and intensive development cycle leading up to KDE 4.0 and the start of the KDE 4 era. (KDE 4.0 Released)

Questo l’annuncio entusiasta dell’uscita ufficiale di KDE-4.0.0.

E, come molti hanno già avuto modo di vedere in prima persona, il contemporaneo fallimento di quanto era stato precedentemente promesso.
Che kDE4 rappresenti una nuova esperienza nell’uso del desktop da parte dell’utente è indubbio. Peccato che tale esperienza sia totalmente negativa.

Aaron Seigo è riuscito là dove nemmeno Microsoft era mai arrivata: creare la pubblicità più negativa per Linux e farla circolare in utto il mondo.

Non ho intenzione qui di elencare, punto per punto, tutto quello che non va (vi sono già troppi post che lo fanno meglio di quanto potrei farlo io).
Non intendo nemmeno girare il coltello sulla piaga ricordando che invece dell’annuncio trionfale era meglio buttar fuori una versione per sviluppatori attendendo di risolvere i numerosissimi problemi prima di offrire una versione per gli utenti finali.

KDE4 è nato morto e quindi occorre trovare qualche soluzione.
Ve ne indico una che, se portata avanti potrebbe davvero risolvere i problemi.
E’ un progetto che merita di essere aiutato e seguito e che, in pochissimi giorni, ha già ottenuto risultati di gran lunga superiori a quelli integrati in KDE4 dopo anni di studio e sviluppo.
Ha un’altra prerogativa che lo rende ancor più interessante. Può essere usato sia con Kde 3 o 4, sia con Gnome o con qualsiasi altro DE.

Ecco il suo sito:
PlexyDesk

e alcuni filmati:
Video

Condividi questo post:
add to del.icio.us :: Add to Blinkslist :: add to furl :: Digg it :: add to ma.gnolia :: Stumble It! :: add to simpy :: seed the vine :: :: :: TailRank

Informatica Linux Random Varie
Konqueror
KDE4

Annunci