Vi ricordate quello che avevo scritto nel post “L’impudenza tipica dell’imbroglione”?

Ve ne riporto due passaggi:

…Infatti, come già detto in un post precedente, il disavanzo per il 2006 non è pari al 4,2 % del pil come detto da Padoa-Schioppa, ma del 2,1% (2,5% prendendo per buona l’altra stima dei sinistri) se, come ovvio, nella parte che riguarda le entrate del 2006 si mettono anche i 35 Mld ‘non previsti‘ che il suo collega di governo Visco ha candidamente dichiarato di aver incassato. …

L’aumento delle tasse è stato reso ‘obbligatorio dal malgoverno del cattivo Berlusconi‘. Il povero Prodi ha dovuto chinare la testa davanti ad una realtà che si è rivelata più disastrosa del previsto.
I 35 Mld di entrate nascoste serviranno in piccola parte ad accontentare alcuni degli odierni tartassati, mentre il rimanente potrà essere tranquillamente utilizzato per nuove spese, di natura ovviamente clientelare, in modo da cercare di garantirsi un po’ di solidarietà in caso di elezioni. …

Ed eccoci alla proposta del DPEF (ma sarà anche questa una bugia? Lo vedremo a fine anno) dove i truffatori dopo aver racimolato un tesoro rubandolo dalle tasche degli italiani scoprono che, grazie a loro (non a quell che hanno fatto, visto che sinora han fatto solo danni) sono improvvisamete aumentate le entrate fiscali e quindi hanno un mano un tesoretto.

Evidentemente ci prendono proprio per scemi.

Dopo l’impennata di nuove tasse sembra evidente che ci debba essere anche un aumento di entrate fiscali. Non occorre essere economisti per immaginarlo.
E dal momento che non vi era alcun buco da tappare, è altresì evidente che questi soldi costituiscono un tesoretto.

E allora cosa si inventano?

Beh, vista l’impopolarità del governo, hanno pensato bene di promettere di tornarne (attenzione non ritornano, ma promettono di ritornare) una piccola parte del gruzzolo rubato a quei gruppi di cittadini (non i più bisognosi, ma quelli che ritengono più vicini a loro) che, sperano, potrebbero un domani salvarli dall’annunciata batosta elettorale.

E sempre per questo motivo, coccolano i delinquenti e aprono le porte ai clandestini ai quali cercheranno, in tempi brevi, di dare il diritto di voto.

Tutto secondo le previsioni.

Tags: Varie Prodi Governo Random

Annunci