In questa seconda parte vediamo come vengono visti gli accessori collegati al computer dai due sistemi.
Saperlo è fondamentale per chi si avvicina a Linux.
In particolare è essenziale sapere come sono visti i dischi rigidi per configurare in modo appropriato Grub.
Per quel che riguarda Grub, in particolare, uno dei prossimi post tratterà la sua configurazione al boot, necessaria nel caso il bootloader si rifiuti di far partire il sistema.
Continuiamo qui comunque con le differenze tra Linux e Windows.

In Windows siamo abituati a distinguere chiaramente fra dischi rigidi, modems, stampanti, monitor, ecc. e sappiamo benissimo che non hanno niente a che vedere con files e cartelle.

In Linux le cose sono molto diverse. Tutti gli elementi sono un file. Esattamente come ho detto: il disco rigido per Linux è un file, il modem è un file, una cartella è un file, ecc..
Questo approccio, inizialmente disorientante, ha i suoi vantaggi: la gestione di questi elementi avviene tutta nello stesso modo rendendo più snello il funzionamento di Linux.
Una delle conseguenze pratiche è che in Linux i nomi dei dispositivi sono tutti nomi di files.
Eccone alcuni:

Porte seriali

Windows Linux
COM1 /dev/ttyS0
COM2 /dev/ttyS1
COM3 /dev/ttyS2
COM4 /dev/ttyS3

Porte parallele

Windows Linux
LPT1: /dev/lp0
LPT2: /dev/lp1

Floppy

Windows Linux
A: /dev/fd0
B: /dev/fd1

CD-ROM

Windows Linux
D: /dev/hdc
E: /dev/hdd

Dischi rigidi
In Windows vengono indicati con delle lettere. Facciamo alcuni esempi.

Avete un solo disco rigido con un’unica partizione. Windows chiamerà quella partizione con la lettera C:.
Linux la indicherà come /dev/hda1, dove h indica che si tratta di un disco IDE (se fosse stato scasi lo avrebbe chiamato sda1); a indica che è il primo disco rigido (il secondo è b, il terzo c, ecc.) ed 1 indica che si tratta della prima partizione.

Se adesso aggiungete una seconda partizione a quel disco, Windows vedrà le due partizioni come C: e D:, mentre il CD-ROM diventerà E.
Linux le vedrà come /dev/hda1 e /dev/hda2 e il CD-ROM resterà /dev/hdc.

consilvio.jpg

Tags: Linux Windows HowTo Random Varie Grub

Annunci